Chiedere “scusa” serve davvero in un rapporto di coppia?