Lo Psicologo ai tempi del Covid-19

Articolo aggiornato in base all’ultimo DPCM del 3 novembre 2020

E’ possibile andare dallo psicologo nonostante le restrizioni, le limitazioni di spostamento e le raccomandazioni inserite nel DPCM? La risposta è SI.

In questo periodo storico, caratterizzato da una pandemia a livello globale, il supporto psicologico è quanto mai importante e, soprattutto, autorizzato e consigliato dal Ministero della Salute: ansie, stress, paure, preoccupazioni, per sé stessi o gli altri, sono spesso presenti nella vita di molte persone e vanno assolutamente considerate.

Inoltre, dal 2017, la figura dello psicologo è annoverata tra le professioni sanitarie. I pazienti, o le persone interessate ancora in dubbio, possono quindi spostarsi presso lo studio di uno psicologo, senza problemi o incorrere in sanzioni.

E’ necessario compilare l’autodichiarazione?

  • Regione GIALLA: no.
  • Regione ARANCIONE:  solo se lo studio dello psicologo si trova in un differente Comune.
  • Regione ROSSA: sì, è sempre obbligatorio compilarla.

Sull’autodichiarazione sarà possibile segnare “motivi di salute”.

Nello specifico, nel mio studio verranno applicate tutte le norme anti-covid, ovvero:

  • Distanziamento sociale tra le sedie di 2 metri;
  • Uso di mascherine – io utilizzerò sempre la mascherina FFP2 per garantire massima protezione sia a me sia al mio assistito;
  • Areazione degli ambienti tra una terapia e l’altra;
  • Costante igienizzazione.

In caso di insorgenza di sintomi influenzali o para-influenzali, o comunque riconducibili al covid, è sempre possibile riprogrammare gli appuntamenti o effettuarli in videochiamata.

Come psicologo sono attivo anche ONLINE: chi avesse difficoltà a raggiungere lo studio o desidera limitare gli spostamenti, può usufruire della psicoterapia a distanza.

CLICCA QUI per visionare un utilissimo Vademecum antipanico redatto dal Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi, con all’interno moltissimi consigli e raccomandazioni da seguire per salvaguardare la propria serenità.